Aggiornamento a Gennaio 2017

Il 2016 è stato un anno difficile, ma ciò nonostante siamo riusciti comunque a portare avanti le nostre iniziative principali:

  1. Adozione Scolastica comprensiva materiale didattico e mensa, per 112 Alunni della Scuola Primaria S. G. Baptiste di Nanoro (BF).
  2. Sostegno al CREN (Centro di Rieducazione Alimentare per l’Infanzia) di Boussé.
CREN Boussé
Piccoli ospiti del CREN di Boussé
CREN Boussé
Suor Marguerite e gli ospiti del CREN di Boussé

Volevamo anche realizzare un 2° Pozzo di acqua potabile per un villaggio che avevamo visitato a Gennaio 2016 e che si trova in una situazione molto difficile. Purtroppo il nostro Bilancio non ce lo ha permesso ma contiamo di riuscirci al più presto.

Il nostro entusiasmo non è mai venuto meno e continueremo ad impegnarci per fornire un aiuto diretto alla popolazione del Burkina Faso.

Grazie a tutti per il vostro sostegno.

H2OpenMap

Per il prossimo 2015 saremo impegnati in un progetto ambizioso che, anche a leggere i post precedenti, è nei nostri pensieri già da tempo.

Un bambino beve acqua pulita da un pozzo in Burkina Faso
Un bambino beve acqua pulita da un pozzo in Burkina Faso

Stiamo parlando della realizzazione di un pozzo per l’approvigionamento pubblico di acqua potabile.

Il progetto tuttavia non si limita alla sola trivellazione e costruzione materiale del pozzo ma comprende:

  • La mappatura di tutti i pozzi esistenti in una porzione di territorio prestabilita (grosso modo il territorio di Boulpon).
  • Successivamente realizzeremo una mappainterattiva attraverso la piattaforma OpenStreetMaps
  • Tutti i dati raccolti saranno pubblicati e a disposizione di tutti, così che altre associazioni e/o Organizzazioni di volontariato possano usarli per organizzare le loro attività

L’obiettivo è quello di creare  un metodo di intervento condivisibile e replicabile anche da altri soggetti attivi sul territorio per ottenere in breve tempo una mappa di tutti i pozzi esistenti d’acqua potabile del Burkina Faso e perchè no anche degli altri paesi della zona.

Se sappiamo dove sono i pozzi esistenti, sapremo anche dove mancano!

Il progetto che stiamo realizzando vuole essere il primo “tassello”, il progetto pilota.

Attualmente siamo in campagna di raccolta fondi, noi ci metteremo tutto il nostro impegno, ma abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Per maggiori info, visitate anche la pagina web del progetto: www.h2openmap.org

A presto con gli aggiornamenti!

Come è bella l’infermeria con gli arredi

Ecco di seguito alcune immagini della infermeria ultimata e arredata. Ora aspettiamo solo che il distretto sanitario e la scuola ne facciano buon uso

Il 7 di Marzo alcuni amici andranno a Nanoro. Si tratta di una motivata squadra di volenterosi toscani (promotori Marta e Giacomo Gentili) con un nutrito programma di attività da svolgere. Oltre alla distribuzione di cibo si sono offerti di provvedere alla manutenzione della scuola San Giovanni Battista, occupandosi tra le altre cose di imbiancarla e riparare i banchi rotti. Li ringraziamo a nome di tutti gli scolari della scuola di Nanoro e aspetteremo il loro ritorno per farci raccontare la loro esperienza.

Aggiornamenti di cantiere e un poco al mercato….

Mattoni ad ascuigare

In questi giorni il cantiere sembra fermo ma non lo è. Mentre aspettiamo che i mattoni si asciughino, hanno cominciato a riempire le fondamenta di terra. Lo fanno a badilate e cariola quindi passa una giornata intera per riempire una stanza. Credo che sia il lavoro più sfiancante che ci sia a queste temperature. Intanto l’impresario edile mi ha portato a vedere le piastrelle per la pavimentazione. Sono belle in Gress grigio chiaro con puntini neri annegati dentro. Vengono dall’Italia e costano 14€ al metro quadro. Domani vado al Brico o Castorama per vedere se trovo qualche offerta….Hops!

Stato di avanzamento dei lavori


Tornando a divagare, oggi era giorno di mercato a Nanoro, quindi sono andato a fare la spesa delle verdure e a vedere quanto costano le granaglie in sacchi da 100 Kg. I prezzi sono circa il doppio del normale, vuoi per l’avanzamento della stagione secca, vuoi per il fatto che quello dell’anno scorso è stato un magro raccolto. Ecco un breve video.

 

 

Divagazioni

Il giorno 22 Marzo, ero di ritorno da Boussé quando, poco dopo aver lasciato la strada asfaltata per inoltrarmi nella brousse, ho visto nei pressi di un villaggio vicino alla pista un folto gruppo di persone intente a danzare al ritmo dei tamburi sotto la chioma di due grandi mango. Mi sono fermato e sono andato a vedere….

Si trattava di una visita di cortesia di un gruppo religioso di Nanoro ad amici di quel villaggio. Una buona occasione per fare festa e sentirsi più leggeri!