I nostri amici della Toscana ci scrivono …

Riportiamo integralmente e con molto piacere il resoconto degli amici Andrea Fiori e Marta Gentili che, dopo aver visitato il nostro sito, sono andati a Nanoro a portare aiuti “direttamente” alla popolazione burkinabé.

VIAGGIO A NANORO     5-12 NOVEMBRE 2011

 Carissimi Cristina e Filippo ci teniamo veramente a ringraziarvi per averci permesso di rendere il nostro viaggio in Burkina Faso più completo e più vero.

Avevamo paura che, visto il tempo a disposizione solo di 8 giorni, la natura  del progetto legato al  ns viaggio, cioe’ l’allestimento di  una ludoteca  nella Pediatria di Nanoro (bello, importante, ma sicuramente non essenziale, visto il contesto ), di non cogliere tutti gli aspetti più profondi che volevamo legare a questa nostra visita in Burkina Faso uno dei paesi più poveri del mondo .

Grazie a Voi, tutto questo non e’ avvenuto !!!  Aver scoperto  sul sito la Vs associazione RASMATA ONLUS  e ancora di più averci ricevuto a Brescia prima della partenza, ci ha permesso di scoprire l’importanza del vs lavoro in Burkina. Nessuno  pensa di aver cambiato il mondo, ma quando si intraprendono questi viaggi lo si fa’ sperando di portare almeno una goccia nel mare. Pensiamo  di averlo fatto.

Vi ringraziamo veramente per la fiducia  che ci avete dato  e per averci permesso di partecipare al Vs progetto legato alla distribuzione diretta di alimenti presso i villaggi. Come ci avevate detto voi  come ci ha confermato Solange , mentre nel chiamiamolo “centro” di  Nanoro , la situazione pur essendo di povertà e’ più tollerabile, nei villaggi intorno ci sono grandi  problemi legati alla difficoltà di avere risorse a disposizione per mangiare . E’ stato quindi  una vera soddisfazione andar nei villaggi per ben 4 volte a consegnare gli alimenti (mais, miglio e altri cereali ).

La cosa più bella almeno per noi, che in una sola settimana dal ns viaggio a Brescia alla partenza per il Burkina , grazie soprattutto all’impegno di Marta  (aiutata dai suoi familiari e amici del Casentino che sono stati generosissimi) siamo riusciti a raccogliere circa 800 euro che ci hanno permesso di donare circa  26 quintali di alimenti in sacchi da 100 kg. Solange e i suoi familiari sono stati eccezionali nell’accompagnarci e il contatto con gli abitanti dei villaggi (siamo stati vicno a Soum, Desise’ e nelle vicinanze di Nanoro) ci ha veramente colpito. La dignità, la riconoscenza anche per questo piccolo gesto, la serenitài e i sorrisi dei bambini, sono sensazioni bellissime, che ci porteremo a lungo dentro .

Abbiamo avuto modo anche di vedere gli altri vs progetti, vedendo al lavoro di persona le cosidette infermiere di strada, la scuola dove siete “straconosciuti“  (solo per il fatto di essere vostri amici ci hanno portato in tutte la aule presentandoci a tutti i bambini ), dove sorgerà la medicheria un progetto importante in quanto gratuito e che sicuramente, visto le condizioni igieniche, permetterà di evitare ricoveri che essendo a pagamento non tutti si possono permettere, dovuti a infezioni .Speriamo di poter continuare a collaborare con Voi dando un contributo concreto ai Vs progetti .Grazie ancora  per tutto quello che fate con il cuore per questo paese .

Andrea e Marta